Recensioni TV

Aggiornato: 14/08/2018 05:51
Marca
alaScore
Prezzo
Tipo
Full HD
3D
#7
alaScore 98

LG OLED65E6

Abbiamo provato il modello più grande dell'attuale gamma OLED: grandissima qualità video con film...

22 recensioni esperti | 131 utente

#9
alaScore 98

Sony KD-55XE9005

Analizzando la qualità video possibile con questa nuova serie Sony XE90, soprattutto in modalità...

14 recensioni esperti | 501 utente

#13
alaScore 97

Sony BRAVIA KD-55A1

Design, soluzioni innovative e soprattutto una qualità video da urlo: sono queste le principali...

9 recensioni esperti | 19 utente

#14
alaScore 97

LG OLED55C7V

Abbiamo provato il modello d'ingresso dei TV OLED LG. Il prezzo e la sigla non devono però...

7 recensioni esperti | 344 utente

#17
alaScore 97

Sony Bravia KD-65XF9005

Abbiamo provato il nuovo top di gamma LCD Sony: l'XF90 è un TV 4K HDR che rispetto ai modelli...

4 recensioni esperti | 3 utente

#20
alaScore 97

Samsung UE55KS9000

Abbiamo provato il nuovissimo KS9000, top di gamma attuale della nuova generazione di TV SUHD...

15 recensioni esperti | 150 utente

#21
alaScore 97

Sony Bravia KD-55XE9305

I TV LCD Sony serie XE93 si inseriscono nella fascia elevata della gamma 2017, arricchendo...

11 recensioni esperti | 315 utente

#23
alaScore 97

Philips 65OLED973

Nonostante il poco tempo a disposizione, il primo contatto con il Philips 65OLED973 è nel...

5 recensioni esperti | 3 utente

Confronta

    Guida Acquisti

    Guida Acquisti - TV

    Quando arriva il momento di scegliere il nuovo televisore, il design gioca un ruolo marginale e bisogna dare maggior importanza alle funzionalità e caratteristiche tecniche, come per esempio la qualità dell’immagine e la risoluzione. In questo articolo puoi trovare utili informazioni per capire le specifiche tecniche dei modelli e per scegliere tra le tante TV disponibili nei negozi quella più adatta alle tue esigenze.

    Tecnologia del display

    LCD: Lo schermo a cristalli liquidi è una tecnologia molto popolare che offre ottima luminosità e ottima qualità di immagine,  consumando inoltre molto meno della tecnologia al plasma e con costi nettamente inferiori. D'altra parte, il contrasto e la saturazione dei colori sono inferiori rispetto al plasma. Gli schermi LCD offrono anche un angolo di visione relativamente limitato, che non è sempre adatto per ambienti grandi. Gli schermi LCD possono essere retroilluminati a LED oppure a lampade fluorescenti. La tecnologia LED costa di più, ma per contro consuma meno, offre una migliore diffusione della luce ed in genere una migliore qualità dell’immagine.

    Plasma: Uno schermo al plasma consiste di due pannelli di vetro separati da una stretta fessura nella quale è iniettato del gas. Gli schermi al plasma consentono un angolo di visione più ampio, forniscono un'immagine con risoluzione di qualità cinematografica e offrono la migliore resa di immagini in movimento. I televisori al plasma sono più ingombranti di quelli LCD e sono meno efficienti. Inoltre, lo schermo di vetro è altamente riflettente il che può essere un problema in certi ambienti.

    Rear Projection: Anche se la dimensione di plasma e di LCD sta aumentando costantemente, i modelli a retroproiezione offrono ancora le maggiori dimensioni al miglior prezzo. Una costante riduzione di prezzo si accompagna con un aumento nella qualità dell’immagine e dell’angolo di visione. Tuttavia, le TV a retroproiezione sono più grandi e più ingombranti rispetto agli schermi piatti, sono relativamente lente per riscaldarsi all’accensione (circa 20 secondi), e richiedono la sostituzione della lampada ogni 5.000 / 8.000 ore.

    Le specifiche tecniche di un televisore

    Dimensione dello schermo: Probabilmente la caratteristica più importante è la misura dello schermo. Bisogna considerare la grandezza della stanza in cui sarà guardata la TV, o meglio, la distanza tra l’apparecchio e i divani. La dimensione viene espressa in pollici e misura  la lunghezza della diagonale. Suggeriamo almeno 30” per una TV per la camera da letto, e minimo 38” per la sala. E’ meglio non eccedere con le dimensioni in quanto uno schermo troppo grosso, visto da troppo vicino, risulterà avere una minore qualità di immagine.

    Formato dello schermo: Descrive il rapporto tra larghezza ed altezza. La maggior parte dei televisori attualmente sul mercato hanno un formato panoramico 16:9 o 16:10, che permette la visualizzazione ottimale dei contenuti di film e della nuova generazione di videogiochi. Il rapporto tradizionale di 4:3 è ormai quasi abbandonato.

    Qualità immagine: Quasi tutti i televisori d’oggi sono di risoluzione 1080p, cioè full HD, ma i modelli di fascia bassa possono avere la configurazione 720p, HD. La differenza tra le risoluzioni 720p e 1080p è difficile da vedere, anche durante la visione di contenuti su schermi di dimensioni molto grandi. Salendo con prezzo e dimensione, alcune marche offrono caratteristiche aggiuntive che migliorano la risoluzione e il contrasto, migliorando così la qualità dell'immagine.

    Ingressi: E’ importante considerare il numero e il tipo di ingressi che un televisore ha per collegare tutti i vari dispositivi esterni, dai lettori DVD o Blu-Ray alle games console. La maggior parte dei televisori più grandi hanno almeno tre o quattro ingressi HDMI e due ingressi video (CVBS). Questi dovrebbero essere sufficienti per gli usi più comuni. Sia l’HDMI sia l’ingresso video composito sono in grado di trasportare segnali ad alta definizione . I modelli 3D sono dotati di ingressi HDMI 1.4, necessario per gestire i segnali 3D. Alcuni televisori sono anche dotati di un ingresso RGB, utile per collegare il computer e usare la TV come un monitor.

    Smart TV: Molte nuove TV sono in grado di accedere direttamente a Internet tramite una connessione a banda larga. Servizi video come Netflix e Hulu Plus, audio da Pandora e Rhapsody, foto da Picasa e Flickr, e l'accesso a Facebook, Twitter e Skype sono predisposti in televisori di fascia media ed alta. E’ più pratico scegliere una TV che incorpori una connessione wireless. La maggior parte dei televisori con accesso ai contenuti online hanno le icone sullo schermo, dette widget, che vengono utilizzate per accedere ai servizi.

    3D: la funzionalità di visualizzare contenuti 3D si trova solo nei modelli di fascia alta, e principalmente delle marche più note. Non solo il costo dell’apparecchio è elevato, ma anche quello degli accessori come gli occhiali 3D deve essere tenuto in considerazione.

    Le marche delle TV più popolari

    Sony, LG, Philips e Samsung sono leader nel settore, e offrono TV in tutte le dimensioni e fasce di prezzo. I televisori Panasonic sono altamente valutati su molti siti di elettronica.

    Torna su

    Conosci?

    alaTest.it ha raccolto e analizzato milioni di recensioni da 3046 fonti per aiutarti a scegliere il miglior TV fra i marchi più importanti come Samsung, Sony, Lg, Philips, Panasonic e altri.

    Suggerimenti Acquisto Leggi la nostra Guida Acquisti
    prima di comprare